Lorenzo Binotti

Lorenzo Binotti si diploma in pianoforte presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro sotto la guida del M° Antonietta Giammarco. Contemporaneamente ha seguito i corsi di perfezionamento relativi al repertorio musicale argentino, con particolare attenzione per il tango contemporaneo e la produzione musicale di Astor Piazzolla con i Maestri Hugo e Juan Lucas Aisemberg.
Ha seguito le Masterclass di pianoforte dei Maestri Michele Marvulli, Andrej Zubinsky e quello di rimini Giovanni Valentini perfezionandosi nel repertorio pianistico classico. Ha preso parte ai corsi estivi di Siena Jazz studiando con i Maestri Stefano Battagli, Paolo Birro e Stefano Zenni.
Nel 2013 si è diplomato con il massimo dei voti in Musica Elettronica sotto la direzione dei Maestri Eugenio Giordani e David Monacchi, con i quali ha approfondito gli argomenti relativi alla programmazione informatica applicata alla musica con Csound e Max/MSP e le tecniche di ripresa microfonica finalizzate alla produzione discografica, nonché alla realizzazione di opere elettroacustiche con particolare attenzione per il linguaggio della Soundscape Composition.
Dal 2000 al 2006, a Fossombrone, suo comune di nascita in provincia di Pesaro e Urbino ha organizzato un importante festival di musica e culture tradizionali chiamato “In Viaggio” coinvolgendo formazioni musicali provenienti da tutto il mondo con un importante riscontro di pubblico.
Nel 2011 ha dato vita ad un nuovo festival: “Scambi. Arti visive, musica e teatro“, dedicato ai linguaggi performativi e alla produzione artistica contemporanei.
Dal 2009 dirige la Scuola di Musica di Fossombrone, ricoprendo anche il ruolo di insegnante di pianoforte.
Negli anni ha composto musica per diversi spettacoli teatrali e ha suonato in diverse formazioni musicali con cui ha affrontato l’esecuzione del repertorio musicale argentino e il jazz.

Di recente ha iniziato una proficua collaborazione con il regista e autore teatrale Federico Paino per il quale ha prodotto le musiche e il design sonoro di due spettacoli teatrali su testi originali dell’autore, una riscrittura per voce e suono elettronico del Peer Gynt di Erik Ibsen e diverse opere di sonorizzazione legate alla produzione letteraria di Edgar Allan Poe e alla produzione di favole per bambini dell’autore italiano Sergio Tofano.
Collabora stabilmente con lo scultore Giancarlo Lepore alla realizzazione di opere d’arte e istallazioni relative al rapporto tra scultura e suono. Da due anni inoltre tiene workshop di sound design presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, nell’ambito del progetto “Sculpture e Sound“. E’ membro fondatore assieme a Thomas Bianchi e Luca Esposito del Tri/o Radical Improvisation Ensemble, formazione di musica sperimentale basata sull’improvvisazione. Dal 2015 lavora come dj in vari locali sotto lo pseudonimo Feeling Good – Music and Fun.