David Crescenzi

Pianista, Direttore d’orchestra e di coro, ha iniziato i primi studi presso il Conservatorio di Fermo, diplomandosi successivamente in Strumentazione per Banda, Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro. Per diversi anni è stato assistente e collaboratore di Alessio Vlad e allievo di Gustav Khunn con il quale ha frequentato dal 1993 al 1996 i Corsi di perfezionamento “I Pomeriggi Musicali” di Milano.

La sua attività ormai ventennale, lo ha portato a cimentarsi dapprima come pianista accompagnatore e maestro sostituto in vari Teatri, Festival lirici e attualmente come Direttore d’orchestra e Maestro di Coro sia in Italia che all’estero.

Tra gli impegni più significativi è bene ricordare la sua collaborazione con il Teatro dell’Opera del Cairo in Egitto. Dal 1999 al 2001 è stato Maestro del Coro presso il Teatro Carlo Felice di Genova. Dal 2002 è Direttore Ospite Principale presso il Teatro Nazionale di Timisoara dove ha diretto Tosca, Turandot, Boheme e Madame Butterfly di Puccini, Aida, Il Rigoletto, LaTraviata, Nabucco, Il Trovatore, Otello e Un Ballo in Maschera di Verdi, Carmen di Bizet, Cavalleria Rusticana di Mascagni, Pagliacci di Leoncavallo e Barbiere di Siviglia di Rossini. Nella Stagione 2004/05 è Maestro del Coro presso il Teatro San Carlo di Napoli.

Ha collaborato con musicisti solisti di fama internazionale quali Francesco Manara e Simonide Braconi, rispettivamente primo violino e prima viola del Teatro Alla Scala di Milano e il celebre flautista francese Maxence Lauriell.

Nell’Aprile del 2006 inizia la sua collaborazione con l’Opera di Bucarest, per la quale ha diretto Rigoletto e successivamente Le Nozze di Figaro di Mozart. Nel settembre del 2007 è invitato a dirigere Tosca al Festival Internazionale “G.Enescu” di Bucarest. Nella Stagione 2008/’09 ha diretto la Carmen di Bizet presso il Teatro della Fortuna di Fano, il balletto “Rossini Cards” al Teatro delle Muse di Ancona, Otello e Un Ballo in Maschera presso l’Opera Nazionale Rumena di Cluj ed ancora Otello presso il vecchio Bolshoy di Mosca. Per svariati anni ha preso parte al Festival Internazionale di Timisoara, dove ha diretto Il Barbiere di Siviglia e La Traviata.

Nel 2008 ha inaugurato la Stagione Lirica dello Sferisterio Opera Festival dirigendo la Cleopatra di Lauro Rossi in prima mondiale in epoca moderna, con la regia di Pier Luigi Pizzi e con il Soprano Dimitra Theodossiu protagonista. Nel 2011 ha diretto presso l’opera di Budapest l’Attila di Verdi con protagonista il basso Roberto Scandiuzzi. Al Festival Estivo di Praga, nell’agosto 2011, ha diretto La Traviata, Nabucco e Turandot. Nella Stagione Sinfonica 2011/’12 della Filarmonica Marchigiana, ha diretto un ciclo di concerti presso il Teatro delle Muse di Ancona, Teatro Rossini di Pesaro, Teatro dell’Aquila di Fermo e Teatro Gentile di Fabriano, avendo come solista il celebre violinista Uto Ughi.

Attualmente è Direttore Artistico del Teatro del Cairo in Egitto.