Domenica 20 Maggio

Domenica 20 maggio

 

Sede MARCHE MUSIC COLLEGE   Via Cupetta 20, Senigallia

10:00 “Territori Sonori –  Colazione all’aperto tra note, dipinti e sculture non più invisibili.

Con la partecipazione di Carlo Cecchi e Guglielmo Vecchietti Massacci. Al pianoforte Ilenia Stella.

Territori Sonori è un festival basato sull’interazione tra forme d’arte che nella sua storia ha coinvolto una quindicina di comuni nella provincia di Ancona. Come tutte le esperienze culturali forti, il festival ha lasciato tracce, alcune invisibili, ma tutte essenziali per chi, artisti e pubblico, ha potuto vivere direttamente gli spettacoli e portare con se l’emozione del momento. Ora alcune opere ritrovano la luce ed è l’occasione per incontrare gli autori e i curatori.

Saranno presenti Carlo Cecchi, autore di un grande dipinto, e Guglielmo Vecchietti Massacci, curatore del Simposio di Scultura da dove provengono le opere messe in mostra.

Quello che proponiamo è il risveglio che vorremmo: circondati da opere d’arte, con la musica al pianoforte di Ilenia Stella e la colazione a cura dell’Osteria da Adamo, con solo prodotti locali.

Ingresso libero

si ringrazia la Cantina Mezzanotte

 

 

TEATRO “LA FENICE”  Senigallia

18:00 Battle Royal – Dedicato a Duke Ellington & Count Basie”

Concerto in contemporanea di:

Padovano Big Band                        diretta da Marco Postacchini

Opus1 Jazz Orchestra                    diretta da Antonangelo Giudice

LAJ Big Band                                      diretta da Roberto Gazzani

L’evento si ispira a una storica comune sessione di registrazione delle orchestre di Duke Ellington e Count Basie del 1961. Il suono del disco così prodotto è un suono potentissimo, ricco di energia vitale.

La novità dell’esecuzione risiede nella presenza di tre Big Band sul palco contemporaneamente. Saranno circa 50 i musicisti coinvolti, e un repertorio composto da brani dove le singole orchestre suoneranno da sole e altri momenti dove suoneranno tutte insieme.

Un’esperienza unica, grazie alla presenza nel territorio di tanti musicisti e di una cultura jazzistica diffusa, invisibile ma essenziale, che invitiamo calorosamente a vivere insieme a noi.

Evento reso possibile dalla collaborazione tra Marche Music College, le scuole di musica e il prezioso contributo di Ancona Jazz.

Ingresso euro 10

 

 

Venerdì     18 Maggio

Sabato        19 Maggio

 

Scarica il programma completo

 

Si ringraziano i partner del progetto Music for Screen:

Regione Marche, Comune di Senigallia, Distretto Culturale Evoluto, i Comuni di Arcevia, Corinaldo, Jesi, Montecarotto, Trecastelli, la Fondazione Città di Senigallia, Marche Cinema Multimedia, Officine Mattoli, Pink House, Marchigiando, Skyline, Scuola di Musica Bettino Padovano, Music Area, Arcevia jazz feast, Cantiere Musicale PSG, Istituto musicale “F. Marini”, Opus1,

 

Si ringrazia inoltre:

Ancona Jazz, Fondazione Gabbiano, Il Liceo Scientifico E.Medi di Senigallia, DMP project

Sabato 19 Maggio

Sabato 19 maggio

 

Sede MARCHE MUSIC COLLEGE   Via Cupetta 20, Senigallia

09:30 “Il piano su 3 piani – Su che piano vuoi ascoltare la musica?”

Esecuzioni in contemporanea di musiche e trascrizioni per pianoforte a cura della Scuola di Musica Bettino Padovano

Un appuntamento dedicato all’ascolto consapevole della musica. Numerosi pianisti affronteranno repertori sia classici che moderni  mostrando al pubblico le potenzialità della musica, capace di veicolare emozioni e suggestioni diverse semplicemente cambiando esecutore, pianoforte o sala. Un’infinità di possibilità e sfumature invisibili ed essenziali a far “suonare” le nostre infinite emozioni.

Ingresso gratuito.

 

11:30 “Il diritto d’autore nell’epoca del digitale e delle immagini” – Incontro con la Siae

Cos’è il diritto d’autore? Cos’è la Siae e quali sono le opportunità che fornisce ai musicisti? Come sta cambiando il mercato della musica e la fruizione di contenuti attraverso la rete e il digitale? Il rapporto con l’immagine, moderna frontiera del linguaggio, apre o chiude le possibilità ai nuovi musicisti e compositori? Tante domande per un incontro pieno di risposte.

Ingresso gratuito

 

Auditorium LICEO “E. MEDI”  Senigallia

16:00 Il Jazz in Italia” – Incontro con l’associazione italiana musicisti di Jazz “MIDJ”

Primo incontro nelle Marche dell’associazione musicisti italiani di jazz. Per far crescere la progettualità nella nostra regione, piena di musicisti di talento, è fondamentale il confronto con ciò che avviene a livello nazionale. Il grande lavoro che il Midj sta facendo e ha fatto, verrà illustrato da Ada Montellanico, anima dell’associazione ed ex presidente. Saranno presentate tutte le iniziative messe in atto con altre realtà, anche grazie alla rete, e che riguardano il futuro del jazz in Italia, sia concertistico che didattico.

 

Sede MARCHE MUSIC COLLEGE   Via Cupetta 20, Senigallia

17:30 Metti una nota” – Concerto e Fundraising a sostegno della Maratona Bach Luglio 2018

La Scuola di Musica Bettino Padovano presenta le iniziative musicali rivolte a tutta la cittadinanza, in particolare la Maratona Bach e Forme di Concerto. Per l’occasione, un’esibizione musicale e il via alla raccolta fondi per sostenere concretamente le iniziative.  “Metti una Nota” mira a creare una sorta di azionariato popolare intorno alla musica: i presenti saranno invitati a comporre simbolicamente un brano ponendo una nota a scelta su un grande pentagramma. Una nota non fa una musica, due già sì.

18:30 I giovani e il documentario” – Proiezione dei lavori degli studenti del corso Film Maker 2017-18

Le aule dove i giovani partecipanti al corso hanno imparato, sperimentato, messo in gioco la propria creatività e  sviluppato nuove abilità, diventano sala di proiezione per presentare al pubblico i risultati raggiunti al termine dell’anno accademico.

Il linguaggio delle immagini, e in particolare quello del Documentario, fa da filo rosso per condurci dalla visione dei lavori degli studenti a quella delle opere dei loro docenti, in tarda serata al Cinema Gabbiano.

 

OSTERIA SUL LAGO – TRECASTELLI

20:00 “Improvvisazioni à la carte” – Cena e Jam Session a cura di Istituto Musicale Marini e Arcevia Jazz Feast.

Questo appuntamento si inserisce nel percorso jazz all’interno dell’Invisibilessenziale ed è rivolto a tutti coloro che amano la musica e vogliono rilassarsi ascoltando, conoscendo, parlando e gustando.

La Jam Session è un incontro musicale tipico del Jazz dove c’è la possibilità, per chi lo desidera, di suonare liberamente. Non è necessario che i musicisti si conoscano: sarà la loro capacità strumentale, la conoscenza del linguaggio e dei brani tipici del repertorio, a fornire il vero terreno di confronto. Una serata divertente, spettacolare, con il palco che presenta formazioni che cambiano continuamente.

Fino a tarda notte…a la carte!

 

CINEMA GABBIANO – SALA GRANDE  Senigallia

00:30 Extended play. La notte dei documentari” – Proiezione delle opere di Lorenzo Cicconi Massi, Ruben Lagattolla, Filippo Biagianti, Sergio Marcelli.

La musica, le immagini, le parole si mescolano sapientemente nelle opere dei registi, fotografi e documentaristi che durante l’anno mettono al servizio degli studenti del Marche Music College la loro professionalità e la loro esperienza in qualità di docenti. In questa notte di proiezioni potremo vedere le loro opere e farci condurre attraverso il loro sguardo umano e artistico verso  realtà vicine a noi o lontanissime.

Ingresso 4,00 €

 

 

Venerdì     18 Maggio

Domenica 20 Maggio

 

 

Scarica il programma completo

 

Si ringraziano i partner del progetto Music for Screen:

Regione Marche, Comune di Senigallia, Distretto Culturale Evoluto, i Comuni di Arcevia, Corinaldo, Jesi, Montecarotto, Trecastelli, la Fondazione Città di Senigallia, Marche Cinema Multimedia, Officine Mattoli, Pink House, Marchigiando, Skyline, Scuola di Musica Bettino Padovano, Music Area, Arcevia jazz feast, Cantiere Musicale PSG, Istituto musicale “F. Marini”, Opus1,

 

Si ringrazia inoltre:

Ancona Jazz, Fondazione Gabbiano, Il Liceo Scientifico E.Medi di Senigallia, DMP project

Venerdì 18 Maggio

Venerdì 18 maggio

Auditorium SAN ROCCO Senigallia

ORE 21:00 concerto “Appunti di Viaggio”  – Bardo 5et

 

L’evento è organizzato dalla Scuola Bettino Padovano in collaborazione con Ancona Jazz.

“Appunti di Viaggio” è un concerto che viene presentato come un taccuino sonoro dove il gruppo annota incontri, sensazioni e suggestioni. Un viaggio interiore e un confronto continuo, come vuole il jazz, raccontato con un linguaggio moderno, evoluto, pieno di contaminazioni che parla all’uomo di oggi.

 

Ingresso euro 5

 

con:

Simone La Maida                            sax

Giovanni Baleani                             chitarra

Emanuele Evangelista                   pianoforte

Gabriele Pesaresi                           contrabbasso

Roberto Desiderio                          batteria

 

 

Sabato        19 Maggio

Domenica 20 Maggio

 

Scarica il programma completo

 

Si ringraziano i partner del progetto Music for Screen:

Regione Marche, Comune di Senigallia, Distretto Culturale Evoluto, i Comuni di Arcevia, Corinaldo, Jesi, Montecarotto, Trecastelli, la Fondazione Città di Senigallia, Marche Cinema Multimedia, Officine Mattoli, Pink House, Marchigiando, Skyline, Scuola di Musica Bettino Padovano, Music Area, Arcevia jazz feast, Cantiere Musicale PSG, Istituto musicale “F. Marini”, Opus1,

 

Si ringrazia inoltre:

Ancona Jazz, Fondazione Gabbiano, Il Liceo Scientifico E.Medi di Senigallia, DMP project

Servizi

Oltre a una selezione di corsi mirati al cinema, alla tecnica del suono e alla composizione, Marche Music College è anche un centro di produzione audio video e casa editrice musicale.

Questi i servizi offerti

 

Sala di registrazione per

  • produzione dischi
  • doppiaggi
  • promo
  • colonne sonore

Impianti audio luci per

  • concerti live in open space
  • teatri
  • locali

Riprese e montaggio di

  • spot
  • videoclip
  • documentari
  • corti
  • web series

Sonorizzazioni e produzioni musicali per ogni genere di audiovisivo

Direzione artistica, progettazione e gestione festival.

Ritmi Indiani – Un workshop con Sarathy Korwar

Sabato 18 febbraio, dalle ore 10.30 alle 13.30 presso il Complesso di San Floriano a Jesi, si svolgerà l’interessante workshop “Ritmi Indiani” tenuto da Sarathy Korwar.
Nato negli Stati Uniti, cresciuto in India e attualmente residente a Londra, Sarathy si è formato come suonatore di tabla classica ma è ugualmente a suo agio su una tabla che su una batteria. Ha pubblicato il suo esordio per la prestigiosa Ninja Tune nel luglio 2016 con grande entusiasmo di critica, ora sta registrando il suo attesissimo seguito.

In questo workshop Sarathy guiderà una discussione e dimostrazione sul modo in cui lui stesso esplora i modi per trasporre ritmi concetti e vocabolario della musica indiana su strumenti non indiani e mostrerà come impiegare tali tecniche in un contesto di musica contemporanea. Sarà affascinante scoprire ciò che ha costituito la base metodologica per un così eccezionale e fortunato debutto.

Intanto potreste ascoltare Sarathy  in concerto presso Spazio Comune Tnt Jesi in via Gallodoro 68/ter.

 

Tecnico del suono

Tecnico del Suono: Corso Base e Masterclass

 

 

Durata Corso Base

48 ore divise in 4 weekend da 12 ore ciascuno

30 e 31 marzo

6 e 7 aprile

27 e 28 aprile

4 e 5 maggio

costo 500 euro

 

Durata Masterclass

16 ore (1 weekend)

Date da definire

costo variabile a partire da 200 euro

 

Obiettivi

Il corso prepara alla professione di fonico in studio e live tramite due percorsi specifici.

Si tratta di un percorso formativo teorico-pratico a contatto diretto con le macchine e i software di ultima generazione per imparare a lavorare fin da subito a progetti e prodotti audiovisivi complessi o a gestire concerti live.

Il corso è suddiviso in una parte teorica comune ad entrambe le specializzazioni e in una seconda parte differente per i due indirizzi, strutturata in masterclass intensive di due giorni.

Nel corso base vengono affrontati tutti quegli argomenti che un professionista di oggi deve sapere qualsiasi sarà la sua specializzazione. La seconda parte del corso entrerà maggiormente nel dettaglio delle varie specializzazioni che esistono all’interno del mercato dell’audio professionale.

A termine del corso si darà la possibilità agli iscritti di realizzare un proprio progetto in autonomia, con la supervisione dei docenti del corso.

Studiando e lavorando in una struttura che offre uno studio di registrazione interno, una casa editrice musicale, un centro di produzione video, una casa discografica, si avrà modo di capire le proprie attitudini ed interessi nei vari campi della fonia moderna. Lo stage alla fine del corso base darà la possibilità di gestire operazioni e lavori in autonomia per poi scegliere la specializzazione più adatta.

 

Argomenti del corso base

Fondamenti di fisica acustica

Fondamenti di teoria dei segnali e Campionamento

Microfoni e Tecniche Microfoniche

Ear Training rivolto alla fonica

Mixer analogici e digitali

Presa Diretta

Elementi di Psicoacustica

Fondamenti di elaborazione del suono (Equalizzatori, Compressori e Reverberi)

Editing di base su software Reaper

Tecniche di mixing su consolle digitali

 

Masterclass percorso STUDIO E PRESA DIRETTA

Tecniche di Mixing e registrazione in studio + gestione avanzata delle dinamiche

L’audio nel cortometraggio + Tecniche di presa diretta

Editing avanzato su software Reaper e ProTools + Mastering e finalizzazione di un mix

Fondamenti di Music production e Sound Design

Realizzazione Progetto Finale

 

Masterclass percorso LIVE

La gestione del palco (Load IN, Load OUT, Channel list, come leggere un rider tecnico) + La sicurezza nei palchi e le figure professionali coinvolte + Il mix e la gestione del palco nei festival

Il mix nel live e l’utilizzo dei plugin

Progetto e taratura di un impianto di Public Adress + strumenti di misura

Il fonico di palco + La figura del backliner e l’accordatura deg

 

Attrezzature

Digigrid

Microfoni Neumann, Sennheiser, Akg, Schoeps

Monitor da studio Adam

Impianto live SR Technology

Protools e Reaper

 

Docenti

Michele Gasparini – Andrea Massetti – Mauro Pacetti – Lorenzo Guerriero – Antonio Martino – David Lenci

 

Sede

Marche Music College

Senigallia (AN), via Cupetta 20

 

Info

contattaci via  mail

chiamaci: 347 38 58 569

 

 

SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE

compilala in tutte le sue parti e spediscila scansionata a iscrizioni@marchemusiccollege.com

SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE

compilala in tutte le sue parti e spediscila scansionata a iscrizioni@marchemusiccollege.com

 

 

 

 

 

 

 

Pratica: è questa la parola d’ordine del corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio di Marche Music College.
Obiettivo del corso stesso è infatti creare figure professionali di tecnici esperti che abbiano avuto la possibilità non solo di approfondire a livello teorico le materie del programma, ma che abbiano sperimentato nella pratica tutte le nozioni apprese. Tra i plus del corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio di Marche Music College citiamo l’avere a disposizione un’attrezzatura di prim’ordine con cui fare pratica e l’interazione con musicisti, registi, produttori e tecnici video insieme ai quali sperimentare professionalmente tutte le fasi delle varie produzioni

Il corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio offre una preparazione a 360 gradi che va dalla registrazione all’editing, dal mixaggio alla presa diretta, fino al suono per l’immagine con montaggio di colonne sonore per film, metodologia del doppiaggio e sonorizzazione.

Per quanto riguarda le prospettive occupazionali, esse possono essere molteplici in tutti gli ambiti in cui si richiedono capacità e professionalità nel settore audio “allargato”. Si avrà quindi una preparazione a tutto tondo per poter applicare in maniera efficace ed efficiente le tecnologie a disposizione.
Durante il corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio si offrono anche le competenze per lavorare con le più moderne tecnologie: dagli strumenti open source della rete, fino alla post-produzione in studio.  Si tratta di un percorso formativo teorico-pratico a contatto diretto con le macchine e i software di ultima generazione e con figure professionali complementari per imparare a lavorare fin da subito a progetti e prodotti audiovisivi complessi, formando una rete in crescita di professionisti del settore.

SCARICA IL FILE PER L’ISCRIZIONE

iscrizione corso tecnico del suono

Focus del corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio

  1. Esercitazioni pratiche e laboratori
  2. Masterclass con professionisti del settore.
  3. Software e tecnologie standard di settore.
  4. Tecniche di produzione multi-stilistiche classiche e moderne.

Plus del corso tecnico del suono, produzione e post produzione audio

  1. Modulo comune ai corsi “tecnico del suono, produzione e post produzione audio”, “montaggio video” e “operatore”, per una corretta comprensione del proprio ruolo in relazione a quello delle altre professionalità.
  2. Esercitazioni in studio, in laboratori attrezzati e dal vivo, per il perfezionamento di capacità tecniche, artistiche e di ascolto.
  3. Stage presso studi di produzione musicale o strutture produttive nel campo della musica registrata e dal vivo.

Obbiettivi corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio

  1. Realizzazione portfolio professionale che illustri le proprie abilità tecniche e artistiche.
  2. Utilizzo dei più diffusi software per registrazione, mixing, mastering e midi.
  3. Conoscenza delle principali tecniche di registrazione dal vivo e in studio con particolare attenzione alla musica applicata alle immagini.
  4. Post-Produzione audio ed elementi di rumoristica per film, documentari, animazioni e videoclip.
  5. Social-audio: montaggio e sync delle musiche e degli effetti sonori e editing audio per video virali e live streaming.

Moduli corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio

1. INTRODUZIONE AL CORSO

  • Discussione e analisi con gli allievi dei sistemi già in uso da parte loro e delle esperienze personali nel settore, incentrate soprattutto sulla consapevolezza dell’ascolto degli strumenti musicali propri e altrui e sui concetti basilari di psicoacustica.
  • Cablaggio, utilizzo e posizionamento dei vari tipi di microfoni con esempi e prove di registrazione, concetti generali di mixer e pre-amplificatori microfonici a partire dall’esperienza pratica della registrazione di brani con organici e tecniche diverse.
  • Registrazione ed editing assistita da computer e ottimizzazione degli altri sistemi daw conosciuti dagli allievi affrontando i singoli problemi e  le difficoltà nel realizzare i propri progetti.
  • Utilizzo di protools, concetti di base, registrazione, editing ed uso del mixer virtuale di protools anche con il MIDI ed i virtual instruments.
  • Mixing ed utilizzo di tutti i plug-ins più usati nel settore Mastering.

2. PROTOOLS GUIDA INTRODUTTIVA

  • Creazione di una sessione protools. Concetti di base sull’ottimizzazione di un computer per utilizzarlo al meglio come sistema di registrazione. Changing the protools playback engine, changing date playback buffer size creating, opening, closing, quitting, sharing sessions.
  • Lavoro con le tracce ed i plug-ins: concetti di base della registrazione multitraccia, creating, hiding, assignements ins-outs, virtual tracks (voices, priority), adjusting volume and pans, soloing and muting, adjusting width, color coding, groupings, plug ins startup.
  • Utilizzo dei files audio: escursione sui vari formati di files audio esistenti, protools audio files, locating audio files, naming files, playlist and regions.
  • Live : preparazione per una registrazione live di musica o location recording (registrazione dal vivo) per video, dialoghi ed effetti.

3.RECORDING

  • Record setup: concetti di base sulla patchbay virtuale di protools e latenza, input connections and audio levels, record enabling tracks, monitoring modes, monitoring latency, track names, rec to multiple hd, allocating hd space for rec, rec modes, rec with click, creating inserts and sends, inserts, sends, aux ins, master faders.
  • Basic audio recording: approfondimento della registrazione in studio, dal vivo per la musica ed il video rec a single audio track, sereo and multiple track rec, rec additional takes, punch, loop, auditioning rec takes, setting punch/loop points
  • Midi: introduzione dell’argomento midi midi controller devices, enabling in dev, midi thru, midi in filter, quantize, midi merge/ replace, rec midi track, punch, loop.
  • Additional Recording: approfondimento sui vari tipi di registrazione ed importazione dei dati audio/midi, quick punch, rec from a digital source, half speed rec and playback, importing audio, loading audio with drag and drop, transferring audio from cd, exporting audio, importing-exporting midi files.
  • Live: registrazione live di strumenti musicali e attori per location recording video.

4.EDITING

  • Editing basic: i principi e gli strumenti di base per fare editing, pro tools editing, track material, displaying region names and times, audio regions and waveform, midi regions and midi data, playlist, the audio and midi regions lists, edit modes, zooming, rules, time scale, tick-based timing.
  • Playing/selecting track material: approfondimento sull’uso delle tracce, playing tracks, scrolling options, the scrubber, separate edit and timeline selections, selecting track material, playing selections, timeline selections, playing edit and timeline selections with the playhead.
  • Regions: lavorare con le regioni audio/midi, creating new regions, healing separation, placing regions in tracks, the trimmer tool, moving regions, locking regions, muting/unmuting regions, edit – duplicate –repeat – merge paste – consolidate selection commands, managing regions, compacting an audio file.
  • Midi editing: i principi e gli strumenti di base per fare editing con il midi, inserting midi notes, manually editing midi notes, continuous controller events, program changes, system exclusive events, midi operations window, selec notes, quantize, change velocity, change duration, transpose, note/controller chasing, midi offset, stuck notes.
  • Conductor tracks and memory locations: tempo events, default tempo, identify beat command, meter events, memory location and markers, memory locations window.
  • Post-produzione: post-produzione audio su video forniti da altri corsi.
  • Advanced editing: approfondimento sull’editing, using crosfades, creating fades at the beginning and ends of regions, creating fades and crossfades in batches, stripping silence from regions, inserting silencs, the time trimmer, compress/expand edit to play, repeat paste to fill selection, replacing regions, processing audio with audiosuite plug-ins, waveform repair with the pencil tool.
  • Live:registrazione live continuazione.

5.MIXING 1

  • Live Recording: studio del materiale registrato in precedenza e applicazione dei concetti di editing e mixing. Ciascun allievo realizzerà il proprio progetto
  • Mixing 1: introduzione al mixing per i vari media come TV, Cinema, CD, DVD, YouTube, Live Streaming etc. Introduzione alla Post-Produzione Audio (Effetti e Rumoristica) per varie tipologie di video.

6. MIXING 2 – PLUG-INS

  • Uso dei processori di segnale: continuazione sul mixing delle varie registrazioni effettuate ed applicazione dei processori di segnale e sull’uso dei plug ins.
  • Preparazione ed organizzazione del setup per registrare un concerto.
  • Studio e mixing per il surround e vari sistemi utilizzati.
  • Live: registrazione live.

7. MASTERING 1

  • Visita ad uno studio professionale: si lavorerà nello studio direttamente sulle registrazioni fatte. Si effettueranno ed affineranno i mix con uso dei tools a disposizione e dei plug-ins.
  • Introduzione al mastering: concetti ed introduzione al mastering per la preparazione di un cd da mandare in duplica. Masterizzazione e ottimizzazione dei lavori prodotti durante le esercitazioni pratiche.

8. MASTERING 2

  • Mastering per TV, videoclip, Documentari, Youtube, etc.
  • Live: riepilogo con i partecipanti di tutti i concetti appresi con approfondimenti vari in base alle esperienze fatte. Ogni studente illustrerà il progetto da lui stesso realizzato durante il corso.

Requisiti di Ammissione

Corso aperto a tutti, età minima 16 anni.

 

Costi e Frequenze

Il corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio ha una durata di circa 400 ore e un costo di 1700 euro Iva compresa. Le lezioni si svolgeranno principalmente in serata e durante le giornate di sabato e domenica, con variazioni legate al programma e alle produzioni, e si attesteranno tra le 4 e le 16 ore settimanali.

Il luogo scelto per le lezioni è la Scuola di Musica Bettino Padovano, in via Cupetta numero 20 a Senigallia.

Il corso inizierà a partire dal mese di gennaio 2016 ed è a numero chiuso: i posti disponibili sono 12.

 

Modalità di pagamento

Possibilità di credito agevolato.

Docenti corso tecnico del suono, produzione e post produzione audio

Il docente del corso di tecnico del suono, produzione e post produzione audio è Francesco Sardella, professionista nel settore della produzione musicale e dell’editoria multimediale da quasi 40 anni, Sound engineer, compositore e musicista, titolare di Pink House Music Worx s.r.l. edizioni musicali, presidente dell’associazione musicale no profit Agrosound, Label manager di Rara records e video maker per Pinkhouselab.

 

 

 

Lorenzo Guerriero

Lorenzo Guerriero si diploma alla Scuola Nazionale di Cinema nel 2012 e nel 2013 ottiene la certificazione come tecnico del suono presso il Point Blank Music Production College di Londra.

Tra le sue esperienze principali possiamo segnalare che nel 2006/2008 è stato Live Sound Engineer per “Musicaviva” audio service di Fabriano, nel 2008 Live sound Engineer per il villaggio vacanze “Capo Calavà” di Gioiosa Marea.

Dal 2006 al 2016 ha lavorato per la band “Le Coincidenze del 60 Notturno” come Live Sound Engineer, ddal 2011-2012 è stato ssistente di studio presso il Cinik Studio di Roma. Sempre nello stesso anno è assistente di studio presso “Pink House records” di Jesi e presso “Alchemy” di Londra. Ancora a Londra, nel 2013, è Recording Engineer per la “London Film School” e nel nel 2014-2015 Live Sound Engineer for “Jag Audio & Light Service” – Sassoferrato (IT)

Corso per Film Maker

Film Maker: Corso Base e Masterclass

Durata Corso Base

36 ore divise in 3 weekend da 12 ore ciascuno (una domenica, un sabato e 2 weekend completi)

domenica 28 aprile

sabato 11 maggio

sabato 18 maggio

domenica 19 maggio

sabato 25 maggio

domenica 26 maggio

costo 400 euro

Durata Masterclass

16 ore (1 weekend)

Date da definire

costo variabile a partire da 200 euro

Obiettivi

Il corso è diviso in corso base e Masterclass tematiche di approfondimento. La didattica così strutturata prepara film maker attraverso una solida formazione pratica unita ad esperienze dirette con laboratori di gruppo. Focus del programma è offrire tutti gli strumenti necessari per progettare e sviluppare un prodotto audiovisivo finito, seguendo un corretto flusso di lavorazione. A partire dalla scrittura per immagini alla regia, dalla ripresa al montaggio, la didattica affronta tutte le fasi di produzione, con esperienze laboratoriali e dotazione tecnica all’avanguardia.

  1. FONDAMENTI DI VIDEO

Primo weekend

1.1 sabato 15:00-19:00 – Il linguaggio visivo: vedere per immagini

1.2 domenica 10:00-13:00 – Fotografia: la macchina da presa e il suo funzionamento

1.3 domenica 14:00-18:00 – Fotografia: la luce come elemento espressivo – laboratorio

Secondo weekend

1.4 sabato 15:00-19:00 – La sintassi filmica: introduzione al montaggio

1.5 domenica 10:00-13:00 – Tecniche di ripresa: la macchina da presa nella pratica e la figura dell’operatore

1.6 domenica 14:00-18:00 – Laboratorio di ripresa

Terzo weekend

1.7 sabato 15:00-19:00 – Il montaggio: introduzione ad Adobe Premiére

1.8 domenica 10:00-13:00 – La produzione audiovisiva: dal trattamento alla sceneggiatura

1.9 domenica 10:00-18:00 – Elaborazione di un progetto guidato.

  1. MASTER

Un weekend per ciascun laboratorio

2.1 – Master in regia – realizzazione di un cortometraggio

2.2 – Il documentario – realizzazione di un documentario

2.3 – Regia televisiva e streaming – la diretta televisiva, lo streaming in rete

2.4 – Master in illuminotecnica – la luce nel cinema

2.5 – Master in montaggio – Premiere

2.5 – Master in montaggio – Avid

Attrezzature

Camere Sony PXW-FS5K con registratore Raw 4K Atomos Inferno

Microfoni Sennheiser ME-66 e Lavalier Sony UWP-D11

Sala di posa con illuminazione led

Cabina di montaggio con Adobe Première e Avid Media Player

Docenti

Lorenzo Cicconi MassiSergio MarcelliRuben LagattollaFilippo BiagiantiAlessandro VestutoEnrico Paolini

Sede

Marche Music College

Senigallia (AN), Via Cupetta 20

contattaci via  mail

chiamaci: 347 38 58 569

SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE

compilala in tutte le sue parti e spediscila scansionata a iscrizioni@marchemusiccollege.com

Il corso di video making e operatore video di Marche Music College mira a formare una nuova generazione di professionisti delle tecnologie audiovisive, con una solida preparazione tecnica e la capacità di lavorare in team formati da ruoli differenti.Il percorso didattico offerto prevede esperienze dirette nella progettazione e realizzazione di prodotti completi, quali webseries, videoclip, cortometraggi e documentari. Attraverso l’approfondimento dei differenti format, generi e linguaggi, lo studente acquisirà le capacità necessarie per operare in qualsiasi tipo di produzione audiovisiva come operatore video.

Grazie al corso di video making e operatore video del Marche Music College si conosceranno tutte le principali tecniche di ripresa, la gestione di una telecamera professionale e le differenti strumentazioni tecniche utilizzate nelle produzioni professionali.

Ci sarà l’acquisizione dei linguaggi televisivo e cinematografico, s’imparerà a ideare, pianificare, organizzare e realizzare prodotti audiovisivi complessi per il cinema, la televisione e il web.

È da sottolineare come gli studenti affronteranno di pari passo sia la parte teorica che quella pratica relativa alla realizzazione di un documentario sul campo.

SCARICA LA SCHEDA D’ISCRIZIONE

compilala in tutte le sue parti e spediscila scansionata a iscrizioni@marchemusiccollege.com

iscrizione corso video making

Focus corso di video making e operatore video

  1. Esercitazioni pratiche, laboratori di produzione e simulazioni di lavoro.
  2. Masterclass con affermati professionisti del settore.
  3. Approfondimento linguaggi specifici dei principali format e media visivi.
  4. Conoscenza e gestione delle attrezzature e degli strumenti utilizzati nelle produzioni professionali.

Plus corso di video making e operatore video

  1. Modulo comune ai corsi “tecnico del suono, produzione e post produzione audio ”,  “montaggio” e “video making e operatore video”, per una corretta comprensione del proprio ruolo in relazione a quello delle altre professionalità.
  2. Incontri, masterclass ed esercitazioni con registi, produttori e videomaker.
  3. Approfondimento sul mondo della televisione e sul genere documentario di cui verranno analizzati i vari aspetti e le specificità produttive.
  4. Stage presso studi televisivi nazionali, case di produzione cinematografica, team creativi.

Obbiettivi corso di video making e operatore video

  1. Realizzazione portfolio professionale che illustri le proprie abilità tecniche e artistiche.
  2. Conoscenza approfondita delle attrezzature e degli standard tecnici di settore.
  3. Conoscenza e utilizzo delle principali tecniche di ripresa.
  4. Capacità di effettuare le scelte tecniche e di strumentazione più adeguate in relazione alle caratteristiche della produzione e alle esigenze artistiche.

Moduli corso di video making e operatore video

1. CONCETTI BASE DEL VIDEO MAKING

  • Panoramica generale sui meccanismi operativi e le modalità di funzionamento della filiera produttiva televisiva: produzione, post-produzione, i differenti ruoli tecnici, il segnale televisivo e i format, elementi di linguaggio televisivo. Questa prima parte del corso ha lo scopo di costruire solide fondamenta sui concetti teorici di base che verranno approfonditi durante tutto il percorso formativo e declinati sui vari media. Le nozioni di base saranno trattate principalmente attraverso attività ed esercitazioni pratiche, propedeutiche ad attività di produzione audiovisiva sempre più avanzate.

2.LO SCHEMA GENERALE DI UNA PRODUZIONE

  • Analisi delle varie tipologie di prodotti audiovisivi: la fiction, il reality e i programmi sportivi, il cinema e il documentario, il video musicale e Youtube.
  • La pianificazione produttiva.
  • Lo studio di produzione.
  • Il trasporto del segnale e il Croma Key.

3. APPARECCHIATURE E STRUMENTAZIONE

  • Panoramica generale sulle attrezzature utilizzate nelle varie tipologie di produzione: la telecamera, le ottiche, i Filtri ND di conversione e polarizzazione, il mirino e il viewfinder, i supporti camera, i microfoni, i supporti di registrazione, l’illuminazione, gli accessori.
  • La scelta delle attrezzature: studio ed analisi delle caratteristiche delle attrezzature, finalizzato alla scelta delle apparecchiature e strumentazioni più adeguate in base alle esigenze della produzione.
  • L’analisi della produzione e dei budget di ripresa, la valutazione delle soluzioni alternative.
  • La sala di regia, il mixer video e il mixer audio.

4. IL SEGNALE TELEVISIVO E I FORMATI

  • Analisi dei formati, dei vari segnali e delle modalità di gestione degli stessi.
  • Gli standard utilizzati, le caratteristiche del segnale video, la scansione progressiva e interlacciata.
  • Il colore con il metodo RGB.
  • Sistema analogico e digitale.
  • La risoluzione dell’immagine, HD, Full-HD E 4K.
  • Le caratteristiche dell’immagine e il rapporto d’aspetto.
  • Cavi e connessioni, i formati di registrazione, le diversità tra reti televisive.
  • La messa in onda, il sensore CCD e CMOS, gli strumenti (waveform e vector).

5. LA RIPRESA

  • Differenti tipologie di ripresa da effettuare in base alle specifiche esigenze produttive.
  • Cavi e cablaggi.
  • Il posizionamento delle telecamere.
  • L’illuminazione e la temperatura colore.
  • La ripresa nello sport, L’OBvan (Outside Broadcast).
  • Lo studio televisivo.
  • La registrazione digitale e analogica.
  • Lo slow motion.
  • La ripresa audio e l’audio nello sport.

6. IL LINGUAGGIO TELEVISIVO

  • La grammatica, le inquadrature i movimenti di camera, e la regia televisiva.
  • I programmi per la televisione e il linguaggio nell’evento sportivo.
  • WebTV: le web series

7. LA POST PRODUZIONE

  • L’ analisi del processo di lavorazione successivo alla fase di ripresa denominato montaggio, Color Correction.
  • La frafica, gli effetti, la grafica e la titolazione.
  • Il Croma Key in post-produzione.

8. IL DOCUMENTARIO

  • La creazione di una video notizia (le news).
  • Visione di filmati e discussione in aula (lezioni teoriche di sintassi).
  • Identificazione singola storia (documentaria o di fiction) attraverso i diversi livelli di visualizzazione studiati durante le lezioni teoriche di sintassi.
  • Creazione di una sequenza documentaria semplice: presentazione, sviluppo e conclusione, con un montaggio semplice, assemblato, possibilmente senza musica.
  • Creazione di una sequenza documentaria complessa: presentazione, sviluppo e  conclusione, cercando di strutturare il racconto anche attraverso variazioni di ritmo utilizzando la musica e il sound design.
  • Esercitazione pratica: ogni studente presenta una storia, le più interessanti verrano lavorate e affronteranno tutti i processi di pre-produzione, produzione, montaggio, post-produzione, e verranno quindi mostrate come lavoro di fine corso.

Requisiti di ammissione

Corso aperto a tutti, età minima 16 anni

Costi e frequenza

Il corso di video making e operatore video ha una durata di circa 320 ore e un costo di 1400 euro iva compresa. Le lezioni si svolgeranno principalmente in serata e durante le giornate di sabato e domenica, con variazioni legate al programma e alle produzioni, e si attesteranno tra le 4 e le 16 ore settimanali.

Il luogo scelto per le lezioni è la Scuola di Musica Bettino Padovano, in via Cupetta 20 a Senigallia.
Il corso di video making e operatore video inizierà a partire dal mese di gennaio 2017 e sarà a numero chiuso: i posti disponibili sono 12.

Modalità di pagamento

Possibilità di credito agevolato.

Docenti corso di video making e operatore video

I docenti del corso di corso di video making e operatore video sono Ruben Lagattolla, video maker ed esperto di tecniche di ripresa video, autore del documentario sui giovani siriani patrocinato da Amnesty International Italia, dalla Croce Rossa internazionale e dall’UNHCR e Alessandro Vestuto, specializzato in progettazione e realizzazione di regia di produzione, sala di post-produzione e regia televisiva di collegamenti esterni.